universita degli studi di cassino e del lazio meridionale
UnicasNet
Venerdì 30 Luglio 2021
ricerca


Dipartimento di Filologia e Storia > PROGETTI

Progetto COMSt – Comparative Oriental Manuscript Studies

Attraverso la partecipazione di Marilena Maniaci, il Dipartimento di Filologia e storia è coinvolto nel progetto COMSt – Comparative Oriental Manuscript Studies, finanziato per il quinquennio giugno 2009-maggio 2014 dalla European Science Foundation (un organismo non governamentale al quale aderiscono circa 80 università, società accademiche ed enti di ricerca nazionali di 30 Paesi).

Mentre gli studiosi del libro greco e latino hanno sviluppato approcci e metodi avanzati negli ambiti della filologia e dell'edizione di testi, della paleografia, della codicologia, della catalogazione e della conservazione dei libri manoscritti, lo stato degli studi relativi ai codici orientali è estremamente eterogeneo e caratterizzato da un'ampia varietà di standard metodologici e pratiche di indagine; l'applicazione alle diverse culture librarie orientali delle più avanzate acquisizioni della filologia classica e medievale (ivi compresa l'applicazione delle tecnologie informatiche all'edizione dei testi, alla catalografia e alla riproduzione digitale) è appena agli inizi. Il progetto COMSt ha l'obiettivo di promuovere il confronto fra studiosi di diverse discipline e nazionalità sulle tematiche relative alla storia del libro e della cultura scritta nelle civiltà orientali sviluppatesi intorno al bacino del Mediterraneo e l'elaborazione – laddove possibile – di metodologie e strumenti comuni.

Il progetto COMSt è sostenuto dalle seguenti istituzioni di ricerca:

• Fonds voor Wetenschappelijk Onderzoek — Vlaanderen (FWO) / Research Foundation Flanders, Belgium

• Ίδρυμα Προώθησης Έρευνας (RPF) / Cyprus Research Promotion Foundation, Cyprus

• Forsknings- og Innovationsstyrelsen (FIST) / Danish Agency for Science, Technology and Innovation, Denmark

• Centre national de la recherche scientifique (CNRS) - Institut des Sciences Humaines et Sociales (ISHS) / National Centre for Scientific Research, France

• Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG) / German Research Foundation, Germany

• Universität Hamburg / University of Hamburg, Germany

• Nederlandse Organisatie voor Wetenschappelijk - Onderzoek (NWO) / Netherlands Organisation for Scientific Research,The Netherlands

• Norges Forskningsråd / Research Council of Norway, Norway

• Agentúra na podporu výskumu a vývoja (APVV) / Slovak Research and Development Agency, Slovak Republic

• Vetenskapsrådet (VR) / Swedish Research Council, Sweden

• Schweizerischer Nationalfonds (SNF) / Swiss National Science Foundation, Switzerland

L'Università di Cassino e l'Università 'Sapienza' di Roma hanno appena deliberato il loro sostegno finanziario al progetto.

La rete COMSt comprende studiosi provenienti da 13 Paesi europei (più Israele), organizzati in 5 gruppi di ricerca, dedicati alle seguenti tematiche: 1) Aspetti materiali, codicologia, paleografia; 2) Critica testuale; 3) Approcci digitali agli studi sul libro manoscritto; 4) Catalogazione; 5) Conservazione, restauro, digitalizzazione. Ogni gruppo di lavoro si compone di esperti di diverse culture del libro orientali, fra cui quelle araba, copta, aramaica e siriaca, etiopica, armena, greca, georgiana. I gruppi di lavoro organizzano workshop annuali dedicati ad aspetti specifici; l'obiettivo finale del progetto consiste nella pubblicazione di una introduzione agli studi sui manoscritti orientali, disponibile in forma stampata ed elettronica, finalizzata a riflettere lo stato degli studi sul manoscritto nelle diverse aree culturali considerate.

In particolare il gruppo di lavoro 1) Aspetti materiali, codicologia, paleografia, guidato da Marilena Maniaci, indagherà gli aspetti legati alla manifattura dei codici orientali, dalle preparazione del supporto alle sostanze e agli strumenti utilizzati per la scrittura e la legatura, alle tecniche di costruzione e utilizzazione della pagina, alle pratiche di scrittura e decorazione, agli ambienti di produzione dei codici e alle figure coinvolte a tutti i livelli nella loro realizzazione. Il primo workshop, dedicato ai materiali del libro manoscritto, si svolgerà a Pisa nel novembre 2010, con il supporto del Dipartimento di Filologia e storia. L'Università di Cassino ospiterà nell'autunno 2011 il secondo workshop, dedicato alle tecniche di manifattura del codice.

La brochure informativa del progetto COMSt è scaricabile all'indirizzo http://www1.uni-hamburg.de/COMST/ESF_COMSt.pdf

The Making of the Oriental Book. Palaeography and Codicology. 2nd International Workshop - Nizza 14-15 ottobre 2011

Il 14 e 15 ottobre 2011 si svolgerà a Nizza, nell'ambito del progetto “COMSt - Comparative Oriental Manuscript Studies” (http://www1.uni-hamburg.de/COMST/ESF_COMSt.pdf), il workshop internazionale The Making of the Oriental Book. Palaeography and Codicology – 2nd International Workshop. Il workshop, promosso dalla European Science Foudation, è realizzato in cooperazione fra: CNRS - UMR 8167 Orient & Méditerranée, Paris; Dipartimento di Filologia e Storia, Università degli studi di Cassino; Dipartimento di Scienze storiche del mondo antico, Università degli studi di Pisa; Dipartimento di Storia Culture Religioni, 'Sapienza' Università di Roma.

(file pdf, scarica/visualizza)


img TAG CLOUD

Unicas HelpDesk

"Più semplice della Mail più veloce del Telefono..."

Attraverso il Supporto online Unicas puoi contattare direttamente un ufficio o una segreteria per tutte le informazioni che riguardano l’Università di Cassino: tasse e contributi, piani di studio, immatricolazioni, iscrizioni, offerta formativa, esami e sedute di laurea, master, esami di stato, concorsi, gare, trasparenza, amministrazione, ufficio stampa, ecc…

ACCEDI AD UNICAS HELPDESK