universita degli studi di cassino e del lazio meridionale
UnicasNet
Giovedì 15 Novembre 2018
ricerca


Dipartimento di Filologia e Storia > PROGETTI

Progetto Bibbie atlantiche

www.bibbieatlantiche.it, a cura di Marilena Maniaci e Giulia Orofino, con la collaborazione di Erica Orezzi

Testimone della Rivelazione divina, la Bibbia è onnipresente non solo nella storia della Chiesa, ma anche nella storia della cultura scritta: onnipresente come testo, ma anche come libro, che nel corso dei secoli ha subito profonde e radicali trasformazioni per adattarsi al mutare delle esigenze cultuali e dottrinali.

Le Bibbie ‘atlantiche’ (cosiddette per le loro dimensioni gigantesche) costituiscono un episodio singolare e importante della storia del testo sacro nell’Italia medievale. Si tratta di manoscritti per molti aspetti eccezionali, prodotti fra la metà dell’XI e la metà del XII secolo e conservati attualmente in circa un centinaio di esemplari.

Come manufatti librari, le Bibbie atlantiche si distinguono non soltanto per le dimensioni imponenti e per la grande quantità di testo che contengono (l’intera Bibbia, solitamente concentrata in uno o due volumi), ma anche per l’omogeneità dell’allestimento, l’uniformità della tipologia grafica adottata, la decorazione sobria ed austera, la recensione testuale, caratterizzata da un livello notevole di uniformità.

La convergenza di queste caratteristiche giustifica l’ipotesi che la nascita e lo sviluppo delle Bibbie atlantiche siano il frutto di un’iniziativa dettata da precise finalità e studiata preliminarmente fin nei minimi dettagli. Le Bibbie rappresentano infatti il risultato più visibile di un processo di unificazione dottrinale promosso dalla Chiesa di Roma al momento della Riforma gregoriana. Obiettivo fondamentale del rinnovamento religioso fu la riforma della vita spirituale del clero, che richiedeva ai Riformatori la predisposizione di strumenti nuovi, fra cui i libri occupano uno spazio essenziale: di qui l’esigenza di una revisione della Bibbia, da riportare, nel testo e nella presentazione, alla purezza originaria. La produzione di una serie di monumentali esemplari miniati ebbe in Roma il suo fulcro originario e in Toscana un importante centro di elaborazione, per poi diffondersi rapidamente in Europa, attraverso i manoscritti distribuiti in tutta la Cristianità al fine di imporre la tipologia del libro sacro per eccellenza, voluto e approvato dalla Chiesa di Roma.

A questa tipologia libraria affascinante l’Università di Cassino ha dedicato fra il 2000 e il 2001, in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività culturali, uno specifico progetto di ricerca, concretizzatosi nell’allestimento di un’esposizione articolata in due sedi prestigiose: l’Abbazia di Montecassino e la Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze. L’allestimento della mostra e del relativo catalogo scientifico (file pdf, scarica/visualizza) ha consentito di presentare tutte insieme, per la prima volta, circa 60 fra le Bibbie atlantiche più significative; al tempo stesso, essa ha costituito per studiosi di diverse discipline l’occasione per una nuova riflessione storiografica e per una importante raccolta di materiali in vista di ulteriori ricerche.

La mostra ha offerto inoltre l’occasione per l’acquisizione di una documentazione fotografica la più ampia possibile di ciascuna delle Bibbie esposte e non esposte, sotto forma di diapositive, fotocolor, microfilm. L’esistenza di questo vasto corpus di materiali illustrativi, conservati presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Cassino, costituisce una base unica e preziosa per ulteriori, necessarie indagini sul testo, la struttura fisica, la scrittura, la decorazione delle Bibbie atlantiche, di cui il catalogo rappresenta non il punto di arrivo, ma il punto di partenza. Alcune di queste ricerche hanno già dato i loro frutti, negli anni successivi alla mostra, sotto forma di contributi dedicati alla scrittura e alla decorazione delle Bibbie o di monografie consacrate a singoli esemplari.

Il sito nasce con l’obiettivo di fungere da luogo di incontro e di scambio per gli studiosi interessati, da angolazioni diverse, ad una conoscenza più puntuale e approfondita delle Bibbie atlantiche, approfittando anche del loro contributo per sottoporre all’attenzione della comunità scientifica linee di ricerca inedite, risultati, ipotesi, materiali, riflessioni. Il sito propone, accanto ai contenuti del catalogo (saggi, schede, riferimenti bibliografici), l’elenco dettagliato delle riproduzioni consultabili presso l’Università di Cassino, una selezione di saggi, una base dati bibliografica in progressivo arricchimento.


img TAG CLOUD

Unicas HelpDesk

"Più semplice della Mail più veloce del Telefono..."

Attraverso il Supporto online Unicas puoi contattare direttamente un ufficio o una segreteria per tutte le informazioni che riguardano l’Università di Cassino: tasse e contributi, piani di studio, immatricolazioni, iscrizioni, offerta formativa, esami e sedute di laurea, master, esami di stato, concorsi, gare, trasparenza, amministrazione, ufficio stampa, ecc…

ACCEDI AD UNICAS HELPDESK