universita degli studi di cassino e del lazio meridionale
UnicasNet
Venerdì 30 Luglio 2021
ricerca


Dipartimento di Filologia e Storia > Collaborazioni con Enti e Istituzioni di ricerca

PSI-online Project

http://www.psi-online.it/

Direzione scientifica

  • Guido Bastianini (Università di Firenze - Istituto Papirologico "G.Vitelli")
  • Edoardo Crisci (Università di Cassino - Dipartimento di Filologia e Storia)
  • Rosario Pintaudi (Biblioteca Medicea Laurenziana; Accademia Fiorentina di Papirologia e di Studi sul mondo antico - Firenze)

Progetto

PSI-online nasce dalla collaborazione scientifica e progettuale fra l’Università degli Studi di Cassino-Dipartimento di Filologia e Storia, la Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze (http://www.bml.firenze.sbn.it/), l’Istituto Papirologico ‘G. Vitelli’ (http://vitelli.ifnet.it/) e l’Accademia Fiorentina di Papirologia e di Studi sul mondo antico (http://www.accademiafiorentina.it/). Esso si propone l’obiettivo di rendere disponibili online tutti i papiri sino ad oggi editi della Società Italiana per la ricerca dei papiri greci e latini (PSI), conservati in massima parte presso la Biblioteca Laurenziana, l’Istituto papirologico ‘G. Vitelli’, il Museo archeologico del Cairo e il Museo greco-romano di Alessandria d’Egitto.

Descrizione

Ideato e organizzato con l’apporto tecnico e finanziario dell’Università di Cassino, grazie alla disponibilità delle Istituzioni coinvolte e dei rispettivi responsabili, il progetto prevede la redazione di sintetiche schede descrittive dei materiali, strutturate in forma di database, e la digitalizzazione ad alta definizione delle immagini dei papiri. La scelta di organizzare e presentare il materiale in forma di schede autonome ne consente la versatilità d’uso e la facilità di gestione. Superando la concezione dei tradizionali database disponibili in rete, PSI-online si pone l’obiettivo di riproporre sul web l’esperienza tipica della consultazione diretta di un archivio di testi ed immagini, proponendo all’utente un modello innovativo di raccolta e gestione dei dati e l’opportunità di una nuova esperienza di lavoro online.

L’interfaccia presenta un ambiente operativo racchiuso in un’unica pagina digitale, in cui tutti gli elementi, informativi e operativi, si presentano e si muovono all’interno di un contesto unico e stabile. La dinamica di rappresentazione dell’informazione rinvia ad un ambiente basato su relazioni di tipo oggettuale: un unico elemento base, l’oggetto, si moltiplica e si modifica nelle forme, realizzando le funzioni di ruolo e complementarietà necessarie all’identificazione delle azioni-domanda poste al modello.

L’interazione dell’utente con i contenuti avviene attraverso la gestione di oggetti: ogni richiesta formulata al modello PSI-online produce un oggetto, che a sua volta – oltre all’informazione richiesta – offre la possibilità di operare azioni ulteriori, intervenendo sullo stato dell'oggetto stesso o producendone uno nuovo. All’avvio PSI-online presenta una maschera – oggetto login – in cui è richiesto il riconoscimento per accedere alla sessione di lavoro. Assolta la registrazione o il login, una seconda maschera – oggetto ricerca – permette di indagare il database: è possibile attivare contemporaneamente più percorsi di ricerca, conservando la disponibilità di accesso parallelo a ciascuno di essi. I dati risultanti dall’interrogazione producono ulteriori oggetti – schede segnature – contenenti informazioni di tipo testuale. Le schede di testo possono inoltre prevedere un legame diretto ad una o più immagini – scheda immagine – il cui contenuto può essere ingrandito ed indagato attraverso il ricorso a confronti con altre immagini significativamente collegate. Non solo le immagini, ma anche tutti gli altri oggetti possono essere posizionati liberamente sulla pagina secondo le esigenze dell’utenza e possono essere gradatamente ingranditi per permettere una migliore lettura dei contenuti. L’interazione può essere volontariamente interrotta o sospesa, depositando l’oggetto sul bordo della pagina, sotto forma di etichetta titolata. Da questo stato l’oggetto potrà essere richiamato in qualsiasi momento. I campi previsti nel database, e visualizzati nelle schede, riguardano i seguenti dati: segnatura, numero di inventario, luogo di provenienza, datazione, contenuto, materiale e tipologia del supporto, bibliografia sintetica; appositi simboli riportati su ciascuna scheda segnalano: la direzione delle fibre (nel caso di supporto papiraceo), la riutilizzazione del reperto (papiri opistografi) e l’eventuale ricongiungimento con altri frammenti. L’idea di concentrare in un unico archivio virtuale una collezione fisicamente dislocata presso diversi Istituti di conservazione; la possibilità di attivare, consultare e conservare un numero di schede e di ricerche teoricamente infinito; l’eventualità di confrontare due o più immagini fin nei minimi dettagli, con un ingrandimento medio leggibile di 8x rispetto alla dimensione reale del documento, sono segni tangibili dello sforzo tecnico e concettuale attuato a supporto della migrazione in rete della collezione PSI.

Nel 2006 il prototipo del sito PSIonline ha vinto, nella categoria "Progettazione", il Premio Web Italia - PWI Italian Web Awards, per il progetto grafico curato da Edmondo Colella (http://www.premiowebitalia.it/vincitori/2006/)

Lavoro lungo e complesso, il progetto PSIonline prevede fasi diverse di attuazione: entro la fine del 2007 è prevista la messa online delle schede e delle immagini relative ai primi due volumi della raccolta dei PSI. L’implementazione del sito prevederà, in futuro, la possibilità da parte degli utenti, di interagire con i gestori del sito, fornendo suggerimenti, integrazioni, segnalazioni bibliografiche e altre informazioni utili al miglioramento del prodotto, concepito come un reale ‘work in progress’.


img TAG CLOUD

Unicas HelpDesk

"Più semplice della Mail più veloce del Telefono..."

Attraverso il Supporto online Unicas puoi contattare direttamente un ufficio o una segreteria per tutte le informazioni che riguardano l’Università di Cassino: tasse e contributi, piani di studio, immatricolazioni, iscrizioni, offerta formativa, esami e sedute di laurea, master, esami di stato, concorsi, gare, trasparenza, amministrazione, ufficio stampa, ecc…

ACCEDI AD UNICAS HELPDESK